Tina Piccolo (Fondatrice del Premio Internazionale “Città di Pomigliano d’Arco”)

Siamo tutti viaggiatori lungo i sentieri della vita e scopriamo sempre cose nuove, guardiamo e osserviamo panorami di emozioni…

Lo fa con intensità, curiosità, voglia di conoscenza e amore lo scrittore e poetaFabio Clerici

Si inoltra in paesaggi che poi la sua prolifica penna, magistralmente descrive. Con le sue liriche ci offre un vero e proprio Atlante poetico, facendoci cogliere profumi, sapori, usi e costumi del suo pellegrinare reale e psicologico. E’ un susseguirsi di immagini che lasciano dentro la mente del lettore impronte di vita…

Fiumi, monti, paesi, città, un dipanarsi di luoghi e di memorie affascinante e significativo…

Clerici ci fa viaggiare dentro di noi e ci aiuta a conoscerci meglio nelle reazioni emotive che trovano nella sua poesia “una vera e propria catarsi”. Così mentre si percorrono strade si aprono squarci emozionali a sorpresa…

Il volume, impreziosito da tavole pittoriche di Antonio De Blasi, è uno scrigno di gemme preziose, da leggere e rileggere con sempre maggiore consapevolezza di un mondo che non è mai uguale e le stesse emozioni si rinnovano e si modificano, di volta in volta…

Il nostro scrittore e poeta ha la valigia sempre pronta e l’inesauribile voglia di andare…

Si scopre così che viaggiano le stesse parole e hanno da scoprire il mondo che non finisce mai… quello delle emozioni, dei sentimenti, dei ricordi, della realtà di un’esistenza che rivela sempre nuovi segreti. Bravissimo il Clerici nel suo linguaggio poetico, nella capacità descrittiva, nel suo codice espressivo colto e sorprendente…

Viaggiamo con lui e beviamo alla fonte del tempo per dissetarci con l’amore per un’arte che non conosce frontiere…

I commenti sono chiusi